Comunicazione di servizio + link nuovo BLOG!

Questo non è proprio un post, perché questo blog è ormai chiuso. A breve provvederò a cancellarlo o comunque non sarà più pubblico.
Ma forse alcuni di voi lettori non hanno ancora letto il post di chiusura, “Grazie“. Quindi, se non l’avete ancora letto, sarà lì ancora per pochissimo, correte ai ripari!

L’altra comunicazione è che ho una nuova casa, un nuovo posto in cui sentirmi veramente me stessa. I libri saranno ancora i protagonisti, ne parlerò come ho sempre fatto finora, ma ci saranno anche novità. Ogni tanto, parlerò anche dei miei libri.
Quindi, non mi resta che darvi il link di I’m not Valentine!

CLICCATE QUI per accedervi e poi ISCRIVETEVI alla NEWSLETTER per rimanere aggiornati sui post e le attività del blog!

È giunto il momento dell’ultimo ultimissimo saluto, ho già pubblicato un nuovo post su I’m not Valentine quindi ormai sono bella che pronta a pubblicare lì e solamente!

Arrivederci… sul nuovo blog! Un abbraccio! Mi raccomando iscrivetevi alla NEWSLETTER ché voglio riavervi tutti con me!

Pubblicità

Grazie.

Buongiorno. E grazie.

Grazie di cosa, direte voi che mi leggete? Grazie di avermi letta, di aver letto questo blog e i post che ho pubblicato con tanto cuore.

Questo blog chiude. Spero nella vostra testa stiano risuonando cori di “Noooooooooo”, perché spero vivamente che i miei post vi abbiano lasciato qualcosa, che fosse un pensiero o il regalo della scoperta di un bellissimo libro. Forse a chi non interessano i libri questa cosa sembrerà banale, ma per noi che viviamo di libri e parole, no, non sembra banale. Perché aprire un buon libro, che sia un romanzo di narrativa, uno di fantasy, fantascienza, ecc… o un albo illustrato che parla con la forza delle immagini, delle pennellate e dei tratti a matita, vuol dire scoprire un mondo e scoprire qualcosa in più su se stessi.

Un nuovo libro è sempre una nuova avventura, un nuovo viaggio. E proprio per fare un nuovo viaggio, ho deciso di chiudere questo blog. Sapevo fin dall’inizio che non sarebbe stato un blog ufficiale, l’ho aperto con tante titubanze ma anche con la voglia di rimettermi in gioco, di riacquistare fiducia nel web, nelle belle persone che lo abitano e, soprattutto, in me stessa.

Questo blog ha cambiato tre volte nome, come una barchetta a remi che viene dipinta e ridipinta ogni volta che la salsedine e la forza delle onde cancella lo strato superficiale, e ogni volta che viene ridipinta si avvicina di più alla meta del viaggio, remata dopo remata. E’ in questo modo che vedo questo blog, mi ha cullata e mi ha accompagnata verso una méta più grande, e ora sono pronta per scendere e salire su una barca più grande.

Eh sì, questo blog chiude ma ne nasce un altro. Uno nuovo ma, diciamo, nato dalle ceneri di quello vecchio, e da vecchie barchette bruciate ancora prima. Un blog che mi sto cucendo addosso, sulla pelle, e che sento mi rispecchierà appieno.

Lo lancerò tra pochissimi giorni, forse anche domani se sento che le stelle sono in mio favore. Se voi, che avete letto anche solo uno dei post di questo blog, volete venire con me in questa nuova avventura, allora iscrivetevi alla mia newsletter e saprete quando il nuovo blog sarà online!

Vi ringrazio ancora, dal profondo del cuore. E ringrazio questo blog, ora sono pronta per lasciarlo.

Un abbraccio,
Valentina.

Blog tour “Sunrise” dedicated – Prima tappa

image
Buongiorno!
Sono felicissima di annunciare che da oggi parte il blog tour dedicato a Sunrise, il romanzo di Anne Louise Rachelle ed edito da Genesis Publishing, di cui ho già anticipato qualcosa, e ad ospitare la prima tappa sono proprio io!
Prima di mostrarvi la sorpresa della tappa, le regole di partecipazione al blog tour:
– i partecipanti possono commentare e aderire al tour tramite e-mail;
– diventare lettori fissi dei blog partecipanti alle tappe;
– commentare cinque tappe su sette.
Il premio messo in palio per il tour è una copia omaggio dell’ebook del romanzo. Il vincitore verrà sorteggiato con un sito random fra i partecipanti che avranno rispettato tutte le regole. Il risultato sarà pubblicato sul blog della casa editrice Writing with Genesis Publishing, il giorno successivo al termine dell’evento. Il vincitore dovrà contattare la casa editrice al suo indirizzo email genesispublishing@live.com per ricevere il premio.

E ora, per voi, un estratto dal romanzo!

Si svegliò di soprassalto. Il dolore lo attaccava con colpi intensi, si sentiva come se milioni di sassi gli si rovesciassero addosso. Poi, si rese conto di non essere solo.
“No, non può essere, mi hanno trovato!”, pensò sgomento.
Di fronte a lui c’era una ragazza, lo scuoteva per farlo svegliare, il viso stravolto dalla paura: aveva tirato un sospiro di sollievo quando aveva visto i suoi occhi neri schiudersi d’un colpo.
«Ehi, resti sveglio, non si addormenti per favore!» La supplica impressa nel tono di quella voce era molto evidente.
A quel punto, il giovane aveva schiarito la vista e la sua mente si era riattivata. Cominciò, dunque, a fare ciò per cui era stato addestrato: osservare e analizzare quel che lo circondava. Ciò che vide fu una ragazza, la corporatura minuta gli fece pensare che non poteva avere più di sedici o diciassette anni, ma la sua espressione aveva qualcosa di molto più maturo e vissuto; con due grandi occhi color cioccolata, sormontati da folte ciglia ancora più scure, il naso piccolo e grazioso e le labbra piene e ben disegnate. Il particolare che lo aveva incuriosito, però, era il palese contrasto fra l’incarnato straordinariamente pallido e i capelli nerissimi. Le sue mani minuscole, se confrontate con le proprie, gli accarezzavano il viso per infondergli coraggio.
image
Kaily, vedendo che era più lucido, prese a parlargli.
«Come si sente? Aspetti, cerchi di resistere, vado a chiamare aiuto, ma lei non deve chiudere gli occhi, intesi? Non si muova!»
L’uomo, incapace di profferir parola, cercò di intercettare la mano di lei che scattava via con un balzo, correndo in cerca di aiuto. Voleva fermarla, voleva dirle di non informare nessuno, che se la sarebbe cavata da solo, come sempre, che non doveva fare niente di niente se non lasciarlo in pace! Poi, con un sorriso pensò alla sua ultima intimidazione: “non si muova!”, si guardò ironicamente, costatando che non sarebbe comunque potuto andare da nessuna parte.
Lei era volata via, sulle ali del vento fresco che accompagnava l’imbrunire.

image

L’ultima immagine con cui termina l’estratto è stupenda, leggera e drammatica al tempo stesso – Kaily può essere la sua speranza ma lui non lo sa ancora – ed è la vera nota di slancio per il romanzo.

Spero la tappa vi sia piaciuta, potete seguire l’evento in molti modi: qui la pagina facebook dell’evento, e qui la pagina della casa editrice.
Il calendario del blog tour:
– 2° tappa il 17 marzo su ROMANCE & FANTASY FOR COSMOPOLITAN GIRLS;
– 3° tappa il 18 marzo su L’angolo delle topiii;
– 4° tappa il 20 marzo su Voglio essere sommersa dai libri;
– 5° tappa il 24 marzo su The Bibliophilegirl;
– 6° tappa il 27 marzo su La biblioteca infinita;
– 7° e ultima tappa il 30 marzo su Insaziabili letture;

Stay tuned!

Un abbraccio,
Valentina – The Bookslovers’s